.

Articoli, news e altre informazioni sul mio impegno.

Nuovo ospedale: si parte con l’ultimo ampliamento


Appalto aggiudicato, tra un mese la firma del contratto

progetto-cisanello-ospedale-3Manca ormai poco alla partenza dei lavori per il completamento del nuovo Ospedale di Cisanello: l’intervento è stato aggiudicato al raggruppamento di imprese formato da Inso Sistemi per le Infrastrutture Sociali SpA (Capogruppo), Consorzio Integra Società Cooperativa, Gemmo Spa, come riporta la delibera dell’Aoup di mercoledì 11 aprile. Ora si attende la firma del contratto (35 giorni) e gli interventi potranno partire. Mentre continuano le operazioni per il nuovo parcheggio a sigaro che porterà a 4000 i posti auto per l’ospedale. Il progetto – Il completamento dell’Ospedale di Cisanello accoglierà i reparti rimasti al Santa Chiara. Prevista la costruzione di edifici ad uso sanitario e didattico da realizzare in 4 anni per un totale di 642 posti letto che si aggiungeranno ai 1.100 attuali. Nel bando sono comprese anche la gestione e la manutenzione per 9 anni dell’Ospedale di Cisanello, sia dei nuovi edifici che di quelli precedenti e le operazioni di trasferimento dei reparti dal Santa Chiara a Cisanello. Per un totale di 430 milioni di euro. L’aggiudicatario dovrà inoltre procedere all’acquisto (120 milioni di euro) ed alla valorizzazione immobiliare del complesso monumentale dell’ex-Santa Chiara secondo il piano Chipperfield. La situazione ora – Attualmente i 2/3 delle attività ospedaliere sono ospitate a Cisanello e 1/3 nel vecchio Santa Chiara. Manca l’ultima fase: la realizzazione degli ultimi edifici a Cisanello, il trasferimento dei reparti rimasti e la riqualificazione dell’area dell’ospedale storico che diventerà un nuovo quartiere, un’operazione urbanistica che avvicinerà la zona di piazza dei Miracoli all’area della Cittadella e dei vecchi Macelli dove saranno realizzati un Museo della Scienza dedicato a Galilei e il Museo delle Antiche Navi di Pisa. Un’operazione in più fasi iniziata anni fa e che sta cambiando il volto della città grazie al trasferimento dell’Ospedale dal centro storico, nel quartiere di Santa Maria, a Cisanello in nuove e moderne strutture, più funzionali e più accessibili con viabilità e parcheggi adeguati.