.

Articoli, news e altre informazioni sul mio impegno.

Sicurezza, i dati della Questura


Reati in calo del 4%. Diminuiscono soprattutto le rapine, le estorsioni e le truffe agli anziani

questura-2Il Questore Paolo Rossi, in occasione del 166° anniversario della fondazione della Polizia, ha fornito i dati del bilancio di un anno di attività, che comparano i reatiavvenuti nel periodo 1° aprile 2016-31 marzo 2017 a quelli del periodo 1° aprile 2017-31 marzo 2018. 

Da questi dati si evince che i reati (soprattutto quelli predatori) sono in lieve diminuzione. In particolare, quelli che hanno subito il maggior calo sono le rapine (da 229 a 200), le truffe agli anziani (da 202 a 117) e le estorsioni (da 54 a 37). In lieve calo anche i furti, che passano dai 13190 del periodo 2016/17 a 12973 nel 2017/18.

Il Questore Paolo Rossi ci tiene a precisare che « I dati emersi da questa analisi sono in linea con quelli italiani in generale. La diminuzione dei reati è stata possibile grazie alla sinergia tra tutte le forze dell’ordine (carabinieri, polizia, polizia municipale, guardia di finanza). Nonostante ciò, riconosco che Pisa non è una realtà facile in quanto città dinamica, attraversata quotidianamente da migliaia di turisti e studenti. La città ha indubbiamente qualche problematica ma noi siamo pronti a fronteggiare tutte le situazioni che si presenteranno e a fare al meglio il nostro lavoro. Posso dirmi soddisfatto di come abbiamo finora gestito alcune situazioni di criticità, come il derby Pisa-Livorno e la gestione ottimale della situazione stadio in generale e la gestione dell’ordine pubblico anche nel periodo elettorale.»

Il tema dei furti agli esercizi commerciali (dove i danni hanno spesso superato il bottino) che hanno dato un senso di insicurezza in questi mesi, rappresenta una criticità per la città ma negli ultimi giorni sono in leggero calo; 2 persone responsabili di furto sono state arrestate e molte sono state denunciate. Inoltre, sono in lieve aumento le misure di prevenzione, come i controlli alle persone sottoposte a misure di sicurezza e i provvedimenti di espulsione. Gli arresti rimangono invariati. In totale si passa da 21.016 a 20.097 reati, con un calo del 4,3%.  Tutti i dati