.

Articoli, news e altre informazioni sul mio impegno.

La mostra di Escher chiude con il botto


Code sui lungarni, visitatori totali intorno ai 90mila

eschercodeCode e pienone anche nell’ultimo weekend della mostra di Escher a Palazzo Blu. Visitatori totali circa 90mila da una prima stima, aspettando il calcolo esatto. Anche i  senza dimora e gli altri pisani che frequentano il laboratorio di pittura di progetto Periscopio, ospitato nei locali di “Binario Zero’ alla Stazione di San Rossore, hanno visitato la mostra di Escher. Undici persone in tutto, nove delle quali senza dimora, infatti, accompagnati da una guida, giovedì scorso hanno potuto conoscere da vicino e confrontarsi con le opere grande incisore e grafico olandese accolte dal 13 ottobre a Palazzo Blu. «E’ stata una tappa piacevole e importante di un percorso che, attraverso la promozione di attività creative e manuali, mira a sostenere l’integrazione nel tessuto sociale della città di chi fa più fatica – ha spiegato la Presidente della SdS Pisana Sandra Capuzzi -. Ringraziamo la Fondazione Palazzo Blu per la disponibilità». Periscopio, infatti, è un progetto che si propone l’integrazione sociale dei senza dimora attraverso attraverso laboratori di pittura, e falegnameria che attualmente li vede impegnati nella creazione di oggetti per la lettura animata di una fiaba rivolta ai bambini, un’iniziativa ospitata negli spazi di ‘’Binario Zero’’, il nuovo polo sociale ricavato in quelli che, fino ad alcuni anni fa, erano gli uffici cargo della Stazione di San Rossore (fonte SdS Zona Pisana)