.

Articoli, news e altre informazioni sul mio impegno.

Terrazza Belvedere, la rinascita


Finita la riqualificazione: nuova pavimentazione, panchine, accesso per disabili, illuminazione a led

09-terrazza-belvedere-cropped-61Da simbolo di degrado a luogo di accoglienza: con la nuova illuminazione pubblica realizzata nei giorni scorsi è finita la riqualificazione della Terrazza Belvedere di Tirrenia. Dopo anni e dopo il pressing dell’Amministrazione Comunale si risolve uno dei nodi del litorale. La terrazza, collegata all’omonima piazza, è di proprietà demaniale ed è da anni in concessione alla ditta Giba che gestisce lo stabilimento balneare “Bagno Imperiale”: è quindi il privato ad essere responsabile della manutenzione

Ed è il privato che ha realizzato i lavori di sua competenza, con un investimento di 200mila euro: la vecchia pavimentazione è stata rimossa e sostituita con mattonelle nuove, rifatta anche la pavimentazione di competenza dell’adiacente Bagno Roma, posate le nuove griglie. È stato realizzato anche un nuovo ingresso dalla piazza con uno scivolo per i disabili. Pisamo ha riqualificato il marciapiede che al lato della piazza Belvedere dove si accede alla terrazza. Il Comune, dato che l’area è ad accesso pubblico, ha contribuito con nuove panchine, cestini e ora con la nuova illuminazione caratterizzata da 8 pali a led, per un totale di 33mila euro. Le bollette saranno a carico del gestore, mentre il Comune si occuperà della manutenzione dell’area verde, dello spazzamento della terrazza e dello svuotamento dei cestini

Soddisfatto il sindaco di Pisa Marco Filippeschi: «Era una delle situazioni più note e sentite da cittadini di Tirrenia e dai turisti. Il Comune ha imposto al gestore d’intervenire e poi ha collaborato con lui. Si tratta di uno degli obiettivi centrati della lotta al degrado su cui siamo impegnati. Ricordo anche il superamento dei banchi in piazza Belvedere. Un altro impegno preso e mantenuto. La stagione balneare del nostro litorale è iniziata e prosegue bene. Siamo impegnati a fianco degli imprenditori perché prosegua e si concluda con successo».