.

Articoli, news e altre informazioni sul mio impegno.

Bus: arriva il biglietto elettronico nel trasporto pubblico locale urbano


Costi più bassi, maggiore versatilità e praticità per viaggiare

biglioettoelettrUlteriori novità in arrivo per il trasporto pubblico locale urbano: dopo la piccola rivoluzione iniziata ieri, domenica 11 giugno, con un aumento dei servizi, nuove tratte e corse gratuite, arriverà a partire da lunedì 19 giugno il biglietto elettronico. 

Pisa, 12 giugno 2017 - Il Comunicato congiunto dell’Amministrazione Comunale e di CTT Nord Con il biglietto elettronico partirà da lunedì 19 giugno una piccola grande rivoluzione nell’uso del trasporto pubblico locale urbano: «Un sistema innovativo – ha dichiarato il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi - che renderà più semplice, più pratico e più versatile l’uso dei mezzi pubblici. »
Gli utenti potranno avere come titolo di viaggio una carta mobile personalizzata ricaricabile (il “borsellino elettronico”), che presenta tariffe agevolate per i biglietti singoli e per i carnet da 5 e 10 biglietti. Il “borsellino elettronico” sostituirà le tessere di riconoscimento urbane di Pisa ad uso abbonamento e consentirà di effettuare operazioni di ricarica e di acquisto titoli di viaggio urbani di Pisa presso le biglietterie aziendali, le “emettitrici automatiche”, a bordo bus, e via Internet. Dal 19 Giugno al 3 Settembre 2017, sarà possibile ricevere gratuitamente Carta Mobile senza nessun costo aggiuntivo.

Con la bigliettazione elettronica si intende anche contrastare l’evasione tariffaria: sui bus si potrà salire solo dalla porta anteriore. L’obliteratrice, ad ogni validazione, emette un suono: in caso di vidimazione corretta si accenderà una luce verde e si sentirà un “bip”; in caso invece di vidimazione non corretta la luce sarà rossa e il suono sarà un “bop”. In questo modo sarà evidente a tutti chi viaggia regolarmente e chi no. Tutti dovranno vidimare il titolo di viaggio, anche gli abbonati.
La bigliettazione elettronica, inoltre consentirà di analizzare in modo puntuale e dettagliato i flussi dei passeggeri, e quindi di valutare l’attivazione di procedure di compensazione dei servizi in base all’effettiva utilizzazione del servizio.

Tutti i mezzi urbani sono stati dotati di obliteratrici in grado di effettuare le nuove transazioni e su tutti è stata anche installata una consolle con la quale gli autisti provvederanno all’emissione del biglietto a bordo.
Nei primi mesi di lancio del sistema, tutti i titoli di viaggio in forma cartacea resteranno attivi e acquistabili: il vecchio e il nuovo sistema di bigliettazione si affiancheranno in questa fase di transizione.
Per incentivare l’uso del biglietto elettronico, a partire da novembre tutti i titoli di viaggio cartacei scompariranno salvo il titolo urbano 70 minuti che sarà acquistabile alla tariffa di 1,40 Euro.
Il titolo a bordo autobus sarà ancora acquistabile dall’autista alla tariffa di 2,00 Euro e sarà prodotto sotto forma di scontrino dai nuovi apparati di bordo.

Saranno disponibili carnet di biglietti su scheda ricaricabile impersonale,  e i carnet cartacei saranno soppressi.
«Introducendo il borsellino elettronico – ha dichiarato l’Assessore alla mobilità Giuseppe Forte - puntiamo a incentivare l’uso dei mezzi pubblici, lavorando alla fidelizzazione degli utenti: con questo nuovo sistema, infatti, riduciamo i costi per singoli biglietti e rendiamo i titoli maggiormente fruibili. La carta mobile potrà essere ricaricata via internet, presso gli sportelli CTT, alle nuove macchinette automatizzate, presso i tabacchi convenzionati. 
Inoltre introduciamo, come promesso, un titolo da e per i parcheggi scambiatori di via Paparelli e via Pietrasantina al costo di 1,5 € al giorno: questi titoli si possono acquistare solo nei parcheggi. In accordo con il CTT – continua l’assessore Forte – nei mesi di settembre e ottobre apriremo anche uno sportello in Comune dove sarà possibile richiedere la card personale ricaricabile.  Manteniamo i carnet da 5 e da 10 a prezzi più bassi.»

Il Presidente di CTT Nord Andrea Zavanella dichiara: «L’introduzione sul servizio urbano della monetica rappresenta una svolta tecnologica significativa per l’azienda che dimostra, nei fatti, di non essersi fermata. Un importante investimento che dota CTT di un sistema moderno di interfaccia commerciale con l’utenza che porterà alla progressiva estinzione dei titoli cartacei. I cittadini, specialmente i più giovani, apprezzeranno la comodità e la versatilità della “Carta Mobile”. L’accesso soltanto dalla porta anteriore e l’obbligo di “bippare” la carta ad ogni salita si pone l’ambizioso obiettivo di innescare un progressivo cambio culturale nell’uso del mezzo pubblico, ingenerando un “controllo sociale” diffuso tra gli utenti, come avviene in tanti paesi europei. La monetica è un progetto nel quale crediamo e per questo abbiamo realizzato anche due efficaci spot per rafforzare la campagna informativa che verranno trasmessi in TV e diffusi sul Web. »